Seleziona una pagina

La truffa Nigeriana è una delle truffe più popolari che girano su internet. Dovrebbe essere già molto conosciuta, ma nonostante questo raccoglie ancora molti milioni. È  di questi giorni la notizia dalla nigeria, che è stato preso il capofila di queste truffe, che hanno portato più di 50 milioni di euro. Si tratta del quarantenne Mike, che è stato arrestato a Port Harcourt nel sud del paese da parte della Interpol e della commissione Nigeriana per la criminalità economica e finanziaria.

Mike era a capo di grosse operazioni in Nigeria, nella Malesia e in Sud Africa, con aiutanti per il riciclaggio di denaro in Europa, USA e Cina. La tattica delle truffe è comunque variata durante il tempo, perché i messaggi sull’eredità del principe non sono più l’esca principale. Utilizzavano, infatti, dei malware per avere l’accesso alla posta oppure utilizzavano la tecnica dello spoofing. Un’altra truffa era la truffa del direttore (CEO fraud), che si trattava di mandare una mail ai dipendenti chiedendo soldi, che transitavano sul conto corrente dei truffatori. Una delle vittime ha perso perfino 14 milioni di euro.

Pin It on Pinterest

Share This